Contenuto principale

Messaggio di avviso

Il 29 e 30 maggio i ragazzi dello Scientifico Umanistico hanno regalato ad alunni e genitori due serate indimenticabili.

Sembra quasi impossibile, forse anche assurdo, il solo pensiero che a scuola, in un auditorium, si possano vedere ragazzi elegantissimi, papillon ed abiti da sera, volti arrossati dall’emozione, professori indaffarati e felici e…poc corn, bibite e zucchero filato. Ebbene sì, per presentare il frutto di un anno di lavoro dedicato, da ogni classe, alla realizzazione della prova interdisciplinare, il corso umanistico ha voluto organizzare qualcosa di originale, coinvolgente ed unico. Le protagoniste assolute della serata sono state la creatività e la competenza degli alunni delle classi IG, IH, II G, IIIG, IV G e IV H. Ognuno di loro, a seconda delle abilità e delle conoscenze raggiunte in ambiti differenti, ha coinvolto alunni, professori ed amici accompagnandoli tra note, parole e immagini. I ragazzi di prima hanno allietato la platea offrendo un delizioso assaggio del loro incredibile lavoro. Hanno scritto e disegnato un libro di favole e fiabe, digitale e cartaceo. A Settembre verrà pubblicato! La II G ha condiviso un lungo percorso di visione, analisi, smontaggio e reinterpretazione di famose pellicole che spaziavano dalla scienza all’ecologia, dalla storia alla tecnologia. Sei trailer fotografici di film famosi presentati mediante un prodotto digitale e solo attraverso fotografie scattate dai ragazzi: un successo! Come in ogni sala cinematografica che si rispetti, gli spot non potevano mancare e a questo la III G ha pensato in maniera davvero inedita. Ogni gruppo ha realizzato uno spot pubblicitario in tre versioni differenti diminuendo sempre di più i tempi da 60 secondi a 30 a 15, conservando l’efficacia del messaggio. E poi, dopo anni di prove interdisciplinari, dopo tanta esperienza maturata con la reflex ed il montaggio…l’exploit delle classi IV G e IV H rimarrà memorabile. Il Gali-Cinema ha proiettato la prima del mediometraggio di 40 minuti intitolato “Risate infernali”: un viaggio immaginario di un Dante e Virgilio, un po’ diversi dall’immaginario collettivo, nell’inferno-scuola dove ogni peccato ha assunto un volto diverso. Tanta ricchezza di materiali e prodotti è stata accompagnata dai volti sorridenti dei giovani presentatori, dall’emozione che vibrava nei cuori di alunni e professori e…da due intervalli, rigorosamente di 8 minuti, accompagnati dalla distribuzione gratuita di gali-snack a base di poc corn e zucchero a velo…ha dell’incredibile, ma il Liceo “Galilei” è anche questo! Eccovi alcune foto!

Visualizza alcuni lavori: Erin Brockovich - Divergent - Matrix - Piccolo Principe

Cliccando potrete visualizzare i video dei lavori.