Contenuto principale

Messaggio di avviso

Sabato 21 aprile presso l’Università di Camerino si svolgerà la cerimonia di premiazione dei vincitori dell’edizione 2018 del Premio Asimov, a cui ha preso parte un cospicuo contingente del Liceo Scientifico “G. Galilei” di Ancona conquistando ben sette volte il podio: riceveranno il premio Chiara Burini, Chiara Costarelli, Sara Costarelli, Sara Gavaudan, Raschia Giacomo, Rogano Alberto della IV D e Giuseppina Nocera della classe IV H.

Istituito nel 2015 dal Gran Sasso Science Institute (GSSI) dell’Aquila, il “Premio Asimov per l’editoria scientifica divulgativa” intende avvicinare le giovani generazioni alla scienza attraverso la lettura critica di opere di divulgazione scientifica.

 

Il Premio, intitolato allo scrittore Isaac Asimov, autore di numerose opere  divulgative, oltre che di svariati romanzi e racconti, è rivolto a tutti gli studenti di scuole secondarie superiori nelle Regioni partecipanti all’iniziativa. L’edizione di quest’anno ha visto partecipare Istituti Superiori di sette regioni (Abruzzo, Calabria, Marche, Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria). Per la regione Marche si sono misurate numerose scuole distribuite nel territorio: oltre al nostro Liceo, il  Liceo Classico "Giacomo Leopardi" di San Benedetto del Tronto, l’IIS "Fazzini-Mercantini" di Grottammare, il Liceo Scientifico "Leonardo da Vinci" di Jesi, il Liceo Scientifico "Temistocle Calzecchi Onesti" di Fermo e il Liceo Scientifico "Galileo Galilei" di Macerata.

Gli studenti concorrenti, in veste di critici letterari, si sono cimentati nella lettura e recensione di uno dei cinque testi di argomento scientifico divulgativo, precedentemente selezionati da una commissione di esperti e docenti delle scuole aderenti:  La bottega dello scienziato: Introduzione al metodo scientifico di Alessandro Della Corte e Lucio Russo (Il Mulino); L’ordine del tempo di Carlo Rovelli (Adelphi); La tempesta in un bicchiere: Fisica della vita quotidiana di Helen Czerski (Bollati Boringhieri); Le due teste del tiranno. Metodi matematici per la libertà di Marco Malvaldi (Rizzoli); Fisica per la pace. Tra scienza e impegno civile a cura di Pietro Greco (Carocci Editore).

Solo le recensioni giudicate migliori dalla giuria competente hanno avuto accesso alla classifica che pubblichiamo per intero qui di seguito ad evidenziare l’impegno e la bravura dei nostri ragazzi a cui vanno i nostri complimenti.

Per "L'ordine del tempo"

Micol  5 B  I.I.S. "Fazzini-Mercantini"  di Grottammare

Sara Gavaudan 4 D  Liceo Scientifico "Galileo Galilei" di  Ancona

Giuseppina Nocera 4 H  Liceo Scientifico "Galileo Galilei" di Ancona


Per "La bottega dello scienziato: Introduzione al metodo scientifico"

Giorgia Graziaplena 4 B  I.I.S. "Fazzini-Mercantini"  di Grottammare

..........   D'Ercoli        5 A  I.I.S. "Fazzini-Mercantini"  di Grottammare

Alice Gabrielli           5 A  I.I.S. "Fazzini-Mercantini"  di Grottammare


Per "La tempesta in un bicchiere: Fisica della vita quotidiana"

Chiara Burini           4 D  Liceo Scientifico "Galileo Galilei" di  Ancona

Enrico Piergallini     4 B  I.I.S. "Fazzini-Mercantini"  di Grottammare

Chiara Costarelli     4 D  Liceo Scientifico "Galileo Galilei" di  Ancona


Per "Le due teste del tiranno. Metodi matematici per la libertà"

Giacomo Raschia   4 D  Liceo Scientifico "Galileo Galilei" di  Ancona

Alberto Rogano      4 D  Liceo Scientifico "Galileo Galilei" di  Ancona

Sara Costarelli        4 D  Liceo Scientifico "Galileo Galilei" di  Ancona